Dote Unica Lavoro

Cos'è

La dote è lo strumento con cui Regione Lombardia, attraverso i suoi enti accreditati sul territorio, favorisce l’occupabilità delle persone e l’innalzamento del livello di competenze lungo tutto l’arco dell’anno.

A chi si rivolge

Possono accedere a Dote Unica Lavoro (in possesso dei requisiti al momento della presentazione della domanda):

  • giovani disoccupati, residenti o domiciliati in Lombardia, dai 15 ai 29 anni compiuti, a condizione che abbiano precedentemente concluso o rinunciato ad una dote attivata a valere sull’Avviso Garanzia Giovani di cui al d.d.u.o. 9619 del 17/10/2014. Tale target può fruire direttamente di Dote Unica Lavoro esclusivamente per la fruizione, in fascia 4, di specifici Moduli Master Universitari di I e/o II livello;
  • disoccupati,  dai trent'anni compiuti indipendentemente dalla categoria professionale posseduta prima della perdita del lavoro, compresi – ove applicabile – i dirigenti:
    • provenienti da unità produttive/operative ubicate in Lombardia:
      • in mobilità in deroga alla normativa vigente o che abbiano presentato domanda ad INPS;
      • iscritti o in attesa d’iscrizione nelle liste di mobilità ordinaria ex l. 223/91;
    • residenti o domiciliati in Regione Lombardia:
      • iscritti nelle liste di mobilità ordinaria ex l.236/93 licenziati al 30.12.2012;
      • percettori di disoccupazione (NASPI, ASpI, MINI Aspi, DISCOLL);
      • percettori di altre indennità;
      • non percettori d’indennità;
      • iscritti ad un Master universitario di I° e II° livello per partecipare, esclusivamente ad una Dote in fascia 4 dedicata a singoli moduli di Master universitario di I° e II° livello.
  • occupati, dai 16 anni compiuti:
    • lavoratori sospesi da aziende ubicate in Lombardia percettori di cassa integrazione guadagni in deroga alla normativa vigente (CIGD) e cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS)
    • iscritti ad un Master universitario di I° e II° livello per partecipare, esclusivamente ad una Dote in fascia 4 dedicata a singoli moduli di Master universitario di I° e II° livello;
    • militari congedandi previsti dal protocollo d’Intesa sottoscritto tra la Regione ed il Comando Militare Esercito Lombardia in data 23 ottobre 2012;
      personale delle Forze dell’ordine operante sul territorio lombardo e facente capo ai relativi Comandi Regionali o analoghe strutture di riferimento di livello regionale o, nel caso della Polizia di Stato, alle relative Questure, o, nel caso della Polizia Penitenziaria, al relativo Provveditorato regionale.
  • non occupati (art. 19 comma 7 d.lgs 150/2015) che non intendono rilasciare la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro possono partecipare unicamente ai percorsi di formazione relativi ai Master universitari di I° e II° livello soprarichiamati.

Definizione ed accesso alle fasce di intensità d’aiuto

Una volta verificati i requisiti della persona, l’operatore ne supporta la profilazione nel sistema informativo, che sulla base delle caratteristiche del destinatario (stato occupazionale/distanza dal mercato del lavoro, titolo di studio, genere, età) definisce in automatico l’appartenenza ad una delle seguenti fasce di intensità d’aiuto:

  • Fascia 1 “bassa intensità di aiuto”: rientrano in questa fascia le persone in grado di ricollocarsi nel mercato del lavoro in autonomia o che richiedono un supporto minimo;
  • Fascia 2 “media intensità di aiuto”: rientrano in questa fascia le persone che necessitano di servizi intensivi per la collocazione o ricollocazione nel mercato del lavoro;
  • Fascia 3 “alta intensità di aiuto”: rientrano in questa fascia le persone che necessitano di servizi intensivi per un periodo medio/lungo e di forte sostegno individuale per la collocazione o ricollocazione nel mercato del lavoro;
  • Fascia 3 Plus “alta intensità d’aiuto – svantaggio”: rientrano in tal fascia le persone con caratteristiche particolarmente deboli del mercato del lavoro che necessitano di servizi di politica attiva intensivi, anche attraverso esperienze lavorative brevi e/o con valenza formativa;
  • Fascia 4 “altro aiuto”: rientrano in tal fascia le persone che necessitano di servizi finalizzati alla riqualificazione professionale e all’occupabilità.
Come, dove, quando richiederla

Per ogni informazione necessaria o per accedere alla tua dote, è possibile contattare Istituto FDE di Mantova o consultare l'elenco degli enti accreditati di Regione Lombardia - Direzione Istruzione, Formazione e Lavoro. Con la dote potrai ricevere formazione, accompagnamento e supporto verso una nuova occupazione. Chiedi un colloquio di orientamento gratuito con il nostro centro, un nostro operatore sarà in grado di prospettarti le soluzioni dotali in vigore e consigliarti la più adatta alla tua crescità professionale e culturale.

Contatti

Tel. 0376.415683  |  Email: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it


Questo sito usa cookies per migliorare la vostra esperienza. Per continuare, cliccare su "Agree". To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information