News FDE 3/2020

News FDE 3/2020

Cari/e ragazzi/e, stiamo vivendo un periodo indescrivibile della nostra vita che ci costringe a rivedere le nostre abitudini. Dobbiamo però essere forti e uniti, anche se a distanza. Non si devono abbandonare le aspirazioni di crescita e smettere di credere nei propri sogni. L’appello che ci viene fatto è grande, la nostra risposta deve essere forte e coesa! Mai più che in questi giorni stiamo tutti sacrificando le nostre abitudini e versando lacrime per la situazione attuale. Non possiamo però non ricoprire con serietà e impegno la nostra parte, rispettando le regole che questa situazione ci ha messo davanti, tutti dobbiamo alzare lo sguardo dalla punta delle scarpe verso l’orizzonte. Solo aprendo la visuale all’immensità dell’ignoto e interrogandoci in maniera costruttiva sul futuro potremo dare lo spazio all’importanza delle nostre aspirazioni e dei nostri sogni: la vera linfa vitale della nostra esistenza. Non può esserci un ME o un NOI se non vi sono i sogni ad unire tutte le nostre speranze verso il futuro. NOI, uniti e insieme, siamo la speranza del futuro.  

Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire

Paulo Coelho
L'adattamento non è camaleontismo

ma indica la capacità di resistere e di assimilare

MAHATMA GANDHI

Il momento ideale per fermarsi e guardare oltre

Vedo il tempo trascorso insieme e vi dico che insieme a FDE, Vi sono vicina e mi rendo disponibile ad accrescere con Voi la comunicazione e l’informazione, anche se, per il momento, solo telematicamente. Ci manca il vedervi girare tra i corridoi durante la pausa, arrivare in orario di lezione e entrare nella vostra aula, scambiare qualche parola sul tempo o sugli argomenti delle lezioni, ritirare le dispense e portarci i moduli vaccinali o di scelta della struttura di tirocinio… ci mancano tutti i contatti e i momenti insieme, anche le verifiche e i giorni di interrogazione! Ci mancate in assoluto ma vogliamo inviarmi un messaggio concreto che vi comunichi che Nessuno di voi è solo e insieme ce la faremo.

Dott.sa Federica Bellato

L'interpretazione della nostra realtà con schemi che non ci appartengono

contribuisce soltanto a renderci sempre più sconosciuti, sempre meno liberi, sempre più solitari

Gabriel Garcia Marquez

1 Response

Lascia un commento a Nicola Galetti Cancella Risposta